logo

Category : News

18 Feb 2020

Obiettivo3, il progetto nato a maggio 2017 su iniziativa del campione Alex Zanardi, per avviare e sostenere allo sport paralimpico quante più persone disabili possibili sarà presente alla Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia 2020.

La presenza di Obiettivo3 si svilupperà attraverso due binari. Da un lato un gruppo di ciclisti si misurerà con il percorso corto della Granfondo. La partenza dei ciclisti paralimpici da Prato della Valle sarà cinque minuti dopo la partenza del resto del gruppo.

Dall’altro, spazio a una novità assoluta. Una volta dato il via alla manifestazione e nell’attesa dell’arrivo dei ciclisti, Prato della Valle si animerà con gli handbiker. Un evento dimostrativo ma allo stesso tempo appassionante vedrà esibirsi atleti e atlete su un circuito di 600 metri ricavato attorno all’isola Memmia. “Handbike challenge”, questo il nome della manifestazione, è una sfida all’ultima volata che metterà di fronte non solo i ragazzi di Obiettivo3 ma anche tutti gli handbiker che vorranno partecipare. Gli atleti, divisi ovviamente per categorie, saranno impegnati in una gara ad eliminazione che li vedrà percorre più volte l’anello all’interno di Prato della Valle. Ogni due giri dovrà essere effettuata una volata che porterà ad eliminare l’ultimo classificato. Così via, finché non resteranno solo tre partecipanti che andranno a giocarsi all’ultimo sprint il podio finale. Nel corso della manifestazione sarà attivo in Prato della Valle anche uno stand di Obiettivo3, che permetterà ai presenti di entrare in contatto con il progetto ideato da Alex Zanardi.

Per poter partecipare ad “Handbike challenge” basta inviare una mail con i propri dati e la tessera F.C.I. all’indirizzo selezione@obiettivo3.com.

14 Feb 2020

La Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia è lieta di annunciare la nuova collaborazione con Obiettivo3, il progetto nato a maggio 2017 su iniziativa del campione Alex Zanardi, per avviare e sostenere allo sport paralimpico quante più persone disabili possibili.

Altre novità in arrivo!

20 Gen 2020

 Il 31 gennaio scade l’iscrizione a quota agevolata alla Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia.

Puoi iscriverti qui >>> http://bit.ly/2Oh1N2p

11 Dic 2019

Una importante novità per la partenza della Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia. Per l’edizione 2020 si è deciso di non effettuare il trasferimento al km 0 ma di dare lo start ufficiale direttamente in Prato della Valle. Per aumentare ulteriormente il livello di sicurezza la corsa attraverserà inizialmente un lungo tratto di tangenziale (che per l’occasione verrà chiusa al traffico).

In questo modo diminuiremo tutti i rischi legati all’attraversamento di zone pericolose (rotonde, passaggi stretti, spartitraffico, etc etc.)

Nel dettaglio il percorso prevede:

– Partenza da Prato della Valle alle ore 9.00
– Immissione in Via Cavalletto e a seguire Via Paoli
– Via Goito
– Ponte Isonzo
– Via Armistizio
– Immissione in Tangenziale (SR 47) in direzione Colli Euganei
– SR 47 DIR sino all’intersezione con Via Euganea (direzione Bresseo)

24 Ott 2019

Sarà la Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia 2020 ad aprire il prestigioco circuito Maglia Nera. Per il calendario completo clicca qui: http://www.grandprixmaglianera.com

22 Set 2019

Sono aperte le iscrizioni alla Granfondo CIttà di Padova – Cicli Olympia 2020.
Per iscriverti clicca qui: http://bit.ly/GFPD2020

31 Mar 2019

Due giorni di sport, passione e divertimento. La sesta edizione della Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia ha visto al via oltre 2000 partecipanti in rappresentanza di 559 diversi team. Partenza dallo splendido Prato della Valle alle ore 9.00 in punto per affrontare i 92 chilometri del percorso medio o i 128 del percorso lungo. I granfondisti si sono misurati su quella che ormai tutti conosco come “La Classica delle Ardenne Italiana”.

La Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia 2019 ha così aperto il circuito Grand Prix Maglia Nera nel migliore dei modi: con un’edizione da record.

Dai giovani appassionati fino agli 82 anni di Dario Cadorin, 15 regioni italiane rappresentate (con oltre 400 atleti provenienti da fuori regione) e un numero di stranieri in costante crescita. Tra i partenti anche Luca e Daniele Braidot, l’assessore allo sport del Comune di Padova Diego Bonavina, Fausto Pinarello e la campionessa in linea italiana 2012 Giada Borgato. Una manifestazione che di anno in anno, dalla prima edizione del 2014, continua a crescere.

A vincere la Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia è stato Igor Zanetti dello Scott Team Granfondo che con un’azione di forza ha staccato i compagni di fuga sulla salita di Val Pomaro per poi involarsi in solitaria verso la vittoria. Tra le donne si è imposta con distacco Michela Bergozza del Team KTM ASD Scatenati.

Le classifiche complete a questo link: http://bit.ly/2CLDEMW

All’arrivo tutti i granfondisti hanno partecipato al pranzo dopo-gara in Prato della Valle organizzato da Polo Ristorazione con la collaborazione di Lattebusche, Gel Group, Birra Antoniana e Hausbrandt. Presenti anche Diego Bonavina e gli olimpionici Silvio Martinello e Rossano Galtarossa. Proprio il mondo del food si è reso protagonista con il Campionato del Mondo della Ristorazione che conta un numero di partecipanti in forte crescita.

“È stato emozionante vedere gli oltre 2000 ciclisti che hanno partecipato alla sesta edizione della Granfondo Città di Padova Cicli Olympia – racconta Galdino Peruzzoin un percorso che si snoda dal cuore della citta, Prato della Valle, fino ai nostri splendidi e amati Colli.”

“Essere qui oggi è bellissimo, ringrazio gli organizzatori – ci spiega Diego Bonavinacon una nota di merito per tutti i volontari presenti sul percorso. Il Comune di Padova crede in questa manifestazione che sta portando un grande lustro alla nostra città.”

Oltre 350 i volontari presenti sul percorso, 36 moto scorte tecniche, 10 ambulanze, 4 auto mediche con 4 medici a bordo, un presidio medico avanzato sul Monte Versa e uno in Prato della Valle hanno garantito ai partecipanti la massima sicurezza.

 

26 Mar 2019

Si è svolta oggi, 26 marzo 2019, presso la Sala Giunti del Comune di Padova la conferenza stampa di presentazione della sesta edizione della Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia.

Alla presenza dell’Assessore allo Sport della Città di Padova Diego Bonavina, il presidente della S.C. Padovani Galdino Peruzzo, i vicepresidenti Alberto Ongarato e Martino Scarso, è stata presentata la sesta edizione della Granfondo Patavina.
“Come Amministrazione Comunale siamo riusciti a dare alla manifestazione il lustro che merita. L’arrivo in Prato Della Valle – spiega Diego Bonavina, assessore allo sport del Comune di Padova -è la conferma di quanto questa amministrazione creda nella manifestazione. Siamo riusciti con la collaborazione di APS, Bus Italia e della Polizia Locale a confermare un arrivo che la manifestazione merita. Ringraziamo la S.C. Padovani per aver organizzato ancora una volta un evento che darà grande lustro alla città di Padova”.

“Essere scelti per il circuito Prestigio nel 2018 è stato motivo di orgoglio – ci spiega Galdino Peruzzo, presidente della S.C. Padovani – e anche quest’anno cercheremo di mettere in campo il massimo per offrire a chi ci ha dato fiducia una giornata indimenticabile sotto ogni punto di vista”. Un impegno che ha trovato subito riscontro con l’inserimento nel circuito Gran Prix Maglia Nera 2019. Sarà infatti la Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia ad aprire il prestigioso circuito ideato da Fausto Pinarello in ricordo del Papà Giovanni, conosciuto da tutti come “Nani”, leggendaria Maglia Nera del Giro d’Italia.
FOTO

Alberto Ongarato ha confermato il percorso dell’edizione 2018, un toboga di stradine strette senza grandi vette ma estremamente insidioso che ricorda le grandi classiche delle Ardenne. Il KM zero sarà situato tra il comune di Selvazzano Dentro e Abano Terme, con partenza piede a terra dopo il trasferimento. Due i percorsi previsti: 128 km con 1700 metri di dislivello per chi deciderà di affrontare il lungo e 192,5 km con 1300 metri di dislivello per chi affronterà il percorso medio. Tra le salite più caratteristiche Val Pomaro, una delle più impegnative, amate e panoramiche di tutti i Colli Euganei (4,7 km – Pmed: 5.5% Pmax: 16%).

E’ Martino Scarso invece a riservare uno spazio particolare ai partner commerciali che rendono possibile la realizzazione di una Granfondo con standard di sicurezza altissimi. Agli sponsor sarà dedicata come per ogni edizione la zona Expò, cuore delle operazioni preliminari pre-evento.

La Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia ospiterà ancora una volta il Campionato Mondiale di ciclismo della Ristorazione, una occasione unica per mettersi alla prova con i propri colleghi operanti nello stesso settore lavorativo.
Parterre de Roi ai nastri di partenza della manifestazione con la presenza in griglia Cicli Olympia dei gemelli Luca e Daniele Braidot, campioni di XC in forza al Team Olympia e di Giada Borgato, campionessa italiana in linea nel 2012 e attualmente in forze in Rai per le telecronache delle corse femminili. Ospiti della S.C. Padovani al pranzo dopo-gara ci saranno i campioni olimpici Silvio Martinello e Rossano Galtarossa.

Tanti i volontari ringraziati dall’assessore allo sport che presteranno servizio il prossimo 31 marzo: sul percorso ci saranno 350 volontari, 34 moto scorte tecniche, 12 ambulanze, 4 auto mediche con 4 medici a bordo, un presidio medico avanzato sul Monte Versa e uno in Prato della Valle.

Al fine di garantire la massima sicurezza la S.C. Padovani, organizzatrice dell’evento, ha deciso di asfaltare e mettere in sicurezza i tratti di strada più delicati garantendo anche un numero più alto di volontari per segnalare eventuali punti critici.
Le iscrizioni online sono aperte fino al 28 marzo 2019.

 

01 Ott 2018

Sono aperte le iscrizioni per la Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia 2019!

Registratevi qui.

26 Mar 2018

In 2000 al via da Prato della Valle

Una domenica intensa e ricca di emozioni alla Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia che ha visto 2000 ciclisti da tutta Italia sfilare sulle strade che attraversano Padova e i Colli Euganei, segno di una ulteriore crescita della manifestazione che di anno in anno riscuote sempre più successo tra gli appassionati delle due ruote.

La Granfondo Città di Padova – CiCli Olympia ha aperto il circuito più importante del panorama granfondistico nazionale, il Prestigio di Cicloturismo, nel migliori dei modi: con una grande festa.

Essere scelti per il prestigio è stato motivo di orgoglio – ci spiega Galdino Peruzzo, presidente della S.C. Padovani – e abbiamo cercato di mettere in campo il massimo per offrire ai partecipanti una giornata indimenticabile sotto ogni punto di vista”.

Un impegno che ha trovato risconto nei numeri con oltre 350 volontari presenti sul percorso, 34 moto scorte tecniche, 12 ambulanze, 4 auto mediche con 4 medici a bordo, un presidio medico avanzato sul Monte Versa e uno in Prato della Valle.

Suggestivi tratti pianeggianti ed impegnativi “sali e scendi” da Classica della Ardennehanno accompagnato tutti i partecipanti verso l’arrivo inedito di Prato della Valle, una delle piazze più grandi e belle del mondo.

Un arrivo che ha regalato alla manifestazione il lustro che merita e ai granfondisti uno scenario mozzafiato.

A vincere la Granfondo Città di Padova – Cicli Olympia è stato Matteo Di Donato del team Cannondale Gobbi FSA che con una azione di forza sulla prima salita di giornata ha fatto il vuoto per poi involarsi in solitaria verso la vittoria. Tra le donne si è imposta con distacco Barbara Lancioni del Team Somec-MG.k-LGL.

Due giorni di sport e divertimento che hanno visto anche una proposta di matrimonio subito dopo la linea di arrivo nella splendida cornice di Prato della Valle.

Le classifiche online